Arredo giardino: meglio acquistarlo on line

Scritto da

mobili da giardino economici

Trasferirsi dalla città in campagna è un investimento sulla propria vita, i propri tempi e le abitudini e può risultare proibitivo, non solo per i costi, per chi non ha mai tosato un prato in vita sua.

Io e la mia famiglia ci siamo trasferiti ormai da un anno in un piccolo paesino in provincia troppo pressati dalla vita stressante del traffico di Roma ma sopratutto dagli spazi limitati del condominio in cui abbiamo vissuto per oltre cinque anni, tanto da preferire il pendolarismo per beneficiare dei comfort che una scelta di vita simile comporta.

Adoro leggere, stare all’aria aperta e fare attività fisica la domenica mattina, ma sopratutto il piacere dei pranzi primaverili o delle cene estive nel proprio giardino con gli amici di sempre.

Arredare casa in fondo non è impossibile se si parte con un buon mobilio già posseduto e riadattato ai nuovi spazi, tuttavia il giardino, il sogno di una vita può portare spese impreviste e apparentemente insuperabili.

 

Illuminare il giardino

 

Dopo aver disposto, alla buona, qualche sedia di plastica sotto il portico di casa per poter usufruire del faro posizionato sopra l’uscio di casa ci siamo resi conto che era insensato avere un giardino enorme per poi non poterlo sfruttare, sopratutto di notte, sopratutto se si invita gli amici per una grigliata al buio.

Tuttavia le finanze non ci permettevano di costruire in brevi tempo da zero un intero impianto elettrico per esterni, con non poca delusione visti gli ingenti investimenti fatti per la casa.

L’idea è stata di mio marito che dopo aver parlato con un vicino su impianti fotovoltaici eventuali, ha iniziato a cercare sul web la possibilità di alimentare con tale sistema dei lampioncini da giardino.

Abbiamo così scoperto il sito www.pignataroshop.com uno dei pochi nel web a fornire proprio dei lampioncini alimentati ad energia solare.

l’euforia abbiamo ordinato immediatamente dei lampioncini che ci hanno convinto sia per il prezzo che per la bellezza del design.

La luminosità offerta da tali lampioncini è stata subito perfetta per le nostre esigenze tanto che ho potuto leggere in giardino fino ai primi di ottobre, con le belle giornate che permettevano di stare fuori.

 

L’occhio vuole la sua parte e la schiena pure

 

Tuttavia verso la metà di agosto, complice il ferragosto di mezzo, ci siamo resi conto che le sedie di plastica da pochi spicci che avevamo comprato non rendevano esattamente giustizia né all’estetica della casa, né alla comodità, infatti molto spesso mio marito preferiva stare sul divano dentro casa al caldo piuttosto che sulla plastica nel fresco del giardino.

Abbiamo così pensato di investire nell’arredamento da esterni, e dopo aver girato sin troppi negozi (forse stanchi di aver girato tanto in precedenza per scegliere la cucina), ci siamo rivolti di nuovo alla rete.

Avendo salvato nei preferiti www.pignataroshop.com, e vedendo la vastità dei prodotti offerti abbiamo comprato da li un salottino (rattan grigio) a meno di seicento euro, così da poter perlomeno passare delle serate tranquille in famiglia per la fine dell’estate.

Sempre da pignataroshop poi abbiamo comprato una sedia a dondolo per i bambini, anche in quel caso la soluzione su misura offerta dal listino così ampio del sito ci ha dato una mano a risparmiare tempo e denaro senza sacrificare né l’estetica né la comodità.

 

Piani futuri per arredare le zone esterne

 

Mio marito ora ha l’intenzione di prendere un barbecue di quelli moderni, proprio perché di tanto in tanto va a guardare www.pignataroshop.com eventuali prezzi convenienti e per la prossima estate stiamo pianificando ulteriori spese.

Il web offre oggi soluzioni ottimali e decisamente alla portata di tutti, con qualche sacrificio oggi grazie a siti come www.pignataroshop.com risulta più facile investire nei propri sogni.