Come creare un logo vettoriale senza essere necessariamente un graphic designer

Scritto da

graphic design

Come creare un logo vettoriale senza essere un graphic design

Nell’ambito del graphic design, quando si parla di logo in genere si parla anche di logo vettoriale. Un logo, di qualsiasi tipologia, che sia aziendale, personale o di un’associazione, deve avere delle caratteristiche particolari e adeguate al contesto. Deve comunicare ai clienti una storia e deve rappresentare i propri valori. Affidandosi a persone esterne non sempre si riesce a ricreare l’idea iniziale, ciò che il marchio delle riflette. La soluzione migliore è crearlo da sé. Oggi è possibile creare un logo vettoriale gratuito utilizzando dei software disponibili online. È bene sapere che al momento della stampa, il logo, deve potersi adattare tranquillamente, sia che si parla di ingrandirlo o rimpicciolirlo in base alle esigenze.

Un logo deve essere dinamico, in modo da poterlo modificare senza perdere la qualità. Tutto questo è possibile solo se un logo è vettoriale.

In ambito grafico, lavorare in formato vettoriale offre numerosi vantaggi:

  • La grafica vettoriale si può scalare all’infinito. Essendo priva di pixel è indipendente dalla risoluzione. Le immagini possono essere ridimensionate all’infinito e stampate in qualsiasi grandezza le si voglia. Un logo vettoriale può essere stampato sia su un foglio A4, sia su un cartellone di 6 metri e la definizione resterà uguale in entrambi i casi.
  • Un’immagine vettoriale si può modificare facilmente. Utilizzando un programma adatto per le elaborazioni di immagini vettoriali. È possibile cambiare in modo rapido colori e forme che compongono l’immagine.
  • I contorni di un disegno sono visibili grazie all’immagine vettoriale. Questa caratteristica oltre a permettere maggiore controllo sull’immagine, è essenziale per creare lavori di incisione o taglio a livello tipografico.

I formati vettoriali esistenti sono molti: AI, EPS, SVG, PDF.

AI: è un formato di salvataggio standard.

EPS: Encapsulated PostScript è un formato standard per l’elaborazione di immagini e disegni vettoriali o bitmap.

SVG: è un formato di immagine per la grafica vettoriale. Letteralmente significa Scalable Vector Graphics.

PDF: è un formato conosciuto da molti, è il più diffuso per condividere documenti di testo ed immagini.

Come già detto, oggi non è più necessario essere un graphic designer per poter creare un logo vettoriale. Online esistono numerosi siti e applicazioni che permettono di creare il proprio logo come lo si desidera senza pagare un grafico addetto. Internet offre la possibilità di convertire qualsiasi immagine in un logo vettoriale, grazie ai programmi esistenti.
Basta avere un computer e si può facilmente creare un logo vettoriale. Non sono richieste competenze di progettazione grafica. Per iniziare basta solo un po’ di esercitazione e qualche minuto di prova. Alcuni programmi offrono una gamma di progettazioni già pronte facilmente modificabili in base alle necessità richieste e rendere il logo personalizzato.

Come funzionano i creatori di logo online?

Inizialmente è necessario scegliere il formato del logo che si vuole creare. Selezionare un modello già pronto che servirà come punto di partenza per la progettazione desiderata. Il modello serve solo a ispirare e velocizzare il processo. La combinazione di colori è facilmente modificabile, così come immagini, sfondi, allineamenti e layout. È possibile modificare il logo tutte le volte che lo si vuole, fino a trovare quello adatto. Ogni modifica è facile da eseguire, basta un clic con il mouse e il gioco è fatto. Adesso non resta che provare!