Come organizzare il tuo prossimo capodanno a Roma

Scritto da

organizzare capodanno roma

La città eterna

La città di Roma, da sempre conosciuta come la città eterna è sicuramente una delle migliori mete che l’italia possa offrire per trascorrere un capodanno indimenticabile.
Essendo una città davvero molto suggestiva, Roma permette a tutte le persone di qualsiasi fascia di età di trovare il proprio divertimento fatto su misura.

L’organizzazione

Prima di passare il capodanno a Roma però, è fondamentale organizzarsi in tempo, per godere al massimo di tutte le possibilità che solo la città eterna sa offrire.
organizzare un capodanno è semplice, infatti, esistono moltissimi modi per trovare la propria giusta organizzazione: ad esempio tramite le agenzie di viaggio oppure, più comodamente, tramite internet. Uno dei siti web più conosciuti e sicuramente più dettagliato ed affidabile è, senza alcuna ombra di dubbio https://www.capodannoroma.org, nella quale vengono illustrate ed analizzate tutte le possibilità esistenti per organizzare al meglio il proprio capodanno a Roma.

I fattori principali da tenere in considerazione per organizzare il capodanno a Roma

I fattori da tenere in considerazione più importanti per organizzare al meglio il capodanno a Roma sono sostanzialmente 3:

1-il target d’età e intrattenimento adeguato:

questo primo fattore indicato è molto importante se non si vuole rischiare di imbattersi in feste non appropriate. Anche se l’età è solo un numero, per poter godersi al meglio il capodanno a Roma è molto importante stabilire a che tipo di festa o evento voler andare, anche in base alla fascia d’età. Ad esempio, per i più giovani, e quindi per la fascia che arriva fino ai 20/30 anni indicativamente, ci sono moltissime opzioni quali discoteche, dj set e feste animate.
Invece, se si appartiene ad una fascia di età maggiore, che va dai 30 ai 40 circa e non si vuole finire per forza in una discoteca, a Roma è possibile passare il capodanno in qualche locale animato con musica moderna, piano bar o karaoke e musica dal vivo oppure, anche cabaret, per iniziare l’anno a suoni di risate assicurate.
Altre opzioni, magari più indicate a fasce di età superiori come gli over 50 che preferiscono qualcosa di più soft e tradizionale, è possibile imbattersi in cenoni classici e veglie tradizionali o cene eleganti e di gala. Insomma, ce n’è davvero per tutti!

2-zona di Roma:

Un altro fattore da non sottovalutare assolutamente è la zona di Romane nella quale si intende passare il capodanno.
Le zone più gettonate senza alcun dubbio sono quelle centrali, quali Colosseo,fori imperiali, piazza Venezia o Piazza Navona, o ancora Piazza del Popolo ma anche la zona di Trastevere, che è davvero molto caratteristica e suggestiva.
Nei pressi di Roma sud invece troviamo zone popolari come l’Eur oppure come Ostiense.
Per Roma nord invece le proposte ricadono principalmente su ponte Milvio o Tor di Quinto.

3-budget a disposizione:

Ultimo, ma non meno importante, tra i fattori principali da tenere in considerazione per l’organizzazione del capodanno a Roma è, sicuramente, il budget che si ha a disposizione.
Questo perché, soprattutto per i giovani magari, non sempre si ha a disposizione un budget molto elevato per queste festività e quindi è molto importante sapere in anticipo quanto si dovrà spendere per passare la serrata di capodanno.
Ad esempio, con un budget che va all’incirca dai 10 ai 40 euro è possibile passare una serata in discoteca con un drink annesso.
Invece, per i più abbienti, che hanno un budget che va dai 130 euro circa in poi è addirittura possibile considerare un capodanno alla moda con alloggio annesso.

Organizzare il capodanno è un gioco da ragazzi, soprattutto se si considerano tutti gli aspetti principali. Roma è in grado di offrire opzioni per tutti i gusti e per tutte le età.