Come scegliere la migliore borsa donna

Scritto da

È l’accessorio per eccellenza preferito da tutte le donne anche perché lo portano sempre con sé: a mano, a spalla, a tracolla, maxi, mini, pochette, parliamo di lei, la borsa.

Se da un lato è uno di quegli elementi dalla grande funzionalità, in quanto deve contenere in un piccolo spazio, tutto l’universo femminile, dall’altro lato è uno degli accessori che più ha subito nel corso degli anni cambiamenti nel look adattandosi così alla moda del tempo.

Non a caso, scegliere una borsa significa sì pensare al suo utilizzo ma anche optare per un modello che sia alla moda.

Scegliere quale sia la borsa giusta è semplice se si seguono delle regole basilari che non bisogna mai dare per scontato e soprattutto se ci si affida nella scelta alle collezioni proposte da grandi brand come ripani borse che propone da sempre un’ampia gamma di modelli tra i quali scegliere.

Gli step da seguire per la scelta di una borsa

Una delle prime cose da considerare nella scelta della borsa giusta è la dimensione.

Tendenzialmente dovrebbe mutare a seconda da che la si usi al mattino o alla sera: in genere si utilizza una borsa grande per la mattina e una più piccola man mano che il giorno prosegue fino a sera.

Va da sé che al pomeriggio è ideale scegliere una borsa di media grandezza, mentre la sera sono rigorosamente ideali le pochette o, a prescindere dal modello, borse di ridotte dimensioni.

Altro fattore da non trascurare è l’abbinamento con il proprio outfit, in particolar modo con le scarpe, difatti, la borsa dovrebbe essere dello stesso colore delle scarpe. Vero è però che con la moda degli ultimi anni i trend son mutati ed hanno portato anche a degli accostamenti quantomeno strani.

In parole povere la vera cosa fondamentale è l’omogeneità, indossare con stile una borsa è più importante della mera scelta cromatica.

Fin quando i colori portati indosso sono due, nessun problema ma una delle regole non scritte per quanto riguarda il look è che un terzo colore andrebbe tendenzialmente evitato.

Se proprio dovessero esserci tre colori come ad esempio una giacca scura, una maglia più chiara sotto ed un jeans, la borsa dovrà armoniosamente essere di uno di questi tre colori per evitare l’effetto Arlecchino.

Tipi di borse sui quali puntare

Che sia una borsa a tracolla, a mano, una XXL o una ladylike, la borsa è un accessorio amato da tutte le donne perché non solo utile a trasportare cose, ma diventa in qualche modo, una piccola sintesi di ciò che si è, di ciò che occorre giornalmente.

Probabilmente la borsa, alla pari della scarpa, è da considerare una delle più grandi tentazioni a livello di shopping; averne solo una è considerato praticamente impossibile.

La moda del momento tenderebbe a dare massimo sfogo alle misure esagerate, dall’XXL all’XXS.
In senso più generale spesso le borse vanno portate a mano, tra shopper e pochette c’è l’imbarazzo della scelta.

Le borse XXL si portano a mano perché morbide e piacciono molto dal momento diventano un tratto distintivo della propria disponibilità oltre che a rivelarsi anche un pratico bagaglio a mano.

Altra menzione importante la meritano le Hobo Bags perché seppur grandi da esser molto capienti si possono portare a spalla e danno un tocco assolutamente casual a tutto il vostro look.

Un evergreen da decenni è la pochette, le nuove tendenze le mostrano però soffici e capienti rispetto alle misure categoriche e rigorose a cui eravamo abituate.

La moda 2020 impone anche diverse borsette da coordinare, sfruttando il tessuto dei vestiti e creare un effetto completino davvero sfizioso.