Landing page, cos’è e come crearla per migliorare le tue performance in advertising

Scritto da

landing page performanti

Al giorno d’oggi, nel settore sempre più in crescita del marketing digitale, si sente molto spesso parlare della Landing page. Essa rappresenta uno dei fattori più importanti in questo settore ma molti ignorano cosa sia e a cosa serve. Iniziamo col dire che la landing page è una pagina web che presenta delle sostanziali differenze nella sua struttura rispetto ad una normale pagina web che visitiamo ogni giorno.

Se anche tu ti stai chiedendo cosa sono queste particolari pagine web e quale sia la loro funzione o vorresti farne uso per incrementare le tue vendite online e desideri crearne una che risulti efficace, questo articolo ti aiuterà a soddisfare tutta la curiosità che hai per questo argomento.

Traduzione del termine landing page

Prima di tutto, dato che si tratta di un termine inglese, vediamone la sua traduzione perché potrebbe già spiegare in un certa misura la sua definizione. Infatti, landing page in italiano viene reso pagina di atterraggio. Anche se potrebbe far già intuire qualcosa sul suo significato, la traduzione è troppo generica anche se non errata del tutto perché fa pensare a tutte le pagine web di qualsiasi sito su cui milioni di utenti atterranno dopo una ricerca sul browser. Ma allora, qual è il significato preciso di cosa è una landing page?

Il preciso significato di landing page

Come già anticipato precedentemente, la landing page è una pagina web diversa dalle altre, e per diverse ragioni che adesso analizzeremo.

La prima caratteristica principale che notiamo nella landing page è che essa ha uno scopo ben definito: è una pagina web progettata per convertire i visitatori di un sito web in possibili contatti o clienti. Lo scopo principale di queste pagine web è quello che possiamo chiamare conversione, anche se si differenziano in due categorie diverse.

Infatti, una landing page può portare a un possibile cliente a lasciare i propri dati su un modulo di contatto per poi essere contattato successivamente o portarlo senza fronzoli direttamente all’acquisto di un servizio o di un oggetto. La realizzazione della pagina sarà differente a seconda dello scopo che si vuole raggiungere.

Quindi, da quanto appena spiegato, capiamo che una qualsiasi landing page non è una comune pagina web, che ha invece lo scopo di elargire informazioni su un determinato oggetto, su un avvenimento o molto altro ancora. Adesso vediamo nello specifico le differenze che ci sono tra la prima e la seconda tipologia di landing page.

Sales Page o landing page per la vendita: questa tipologia di pagina ha una struttura orientata prettamente alla vendita di un servizio o di un prodotto. Infatti, non presenta nessun modulo da compilare ma solo un pulsante su cui cliccare per poi passare direttamente al pagamento, dovendo inserire solo i dati della carta di credito o altro. Purtroppo, per motivi dovuti alla sicurezza, non tutti i servizi e prodotti possono essere venduti online anzi, a volte risulta essere inopportuno. A causa di questo, nella maggior parte delle volte è meglio utilizzare il secondo tipo di pagine che adesso vedremo.

Landing page per Lead Generation: a differenza della prima, questa pagina di atterraggio è realizzata e studiata in modo tale che l’utente sia invogliato a compilare l’apposito modulo in cui vengono richiesti i dati personali utili per ricontattarlo in seguito, così che gradualmente si possa arrivare allo scopo prefisso, cioè la vendita di qualcosa. Questa attività di web marketing viene chiamata Lead Generation e svolge il compito di convertire quanti più visitatori di un certo sito in contatti.

Dopo aver appreso cosa sono le landing page e a cosa servono, ti starai chiedendo cosa bisogna fare per creare delle landing page performanti in grado di attirare un buon numero di utenti del web. Scopriamolo!

Landing page: come crearla?

Esistono due strade da percorrere per creare una landing page. La prima comprende quella di rivolgersi a degli esperti del settore, dato che sono richieste delle conoscenze riguardo ai linguaggi di programmazione e codici HTML, oltre che altre conoscenze in campi quali grafica e marketing. Con un buon team al proprio fianco è possibile creare delle landing page molto efficaci.

L’altra strada da prendere, nel caso si volesse fare tutto da soli, è possibile utilizzare dei programmi, o generator a pagamento, facili da usare anche per chi non ha delle conoscenze specifiche in informatica e in grafica. Comunque, in generale la landing page per essere performante deve avere dei titoli che attirino, deve essere credibile in modo tale da trasmettere l’affidabilità del servizio o del prodotto. Inoltre, deve essere estremamente diretta e non confusa, piena di pulsanti da cliccare che distraggono il possibile contatto.