Le tre cose che dovete assolutamente sapere sui portoni blindati

Scritto da

I portoni d’ingresso hanno la funzione di impedire l’accesso agli estranei e di essere al contempo gradevoli esteticamente: un bel portone che si abbini alla facciata esterna di una casa la nobilita e la rende più piacevole. Ma la scelta di un buon portone non si limita alla sola ragione estetica: infatti, con il progressivo aumento di furti domestici nel nostro paese, molte persone hanno optato per i portoni d’ingresso blindati, che offrono una protezione maggiore. Il mercato delle porte d’ingresso blindate sta quindi subendo u rapido incremento, perché garantiscono u n grado si sicurezza e protezione maggiore delle porte con serrature tradizionali, facili da scassinare. Ecco le tre cose che dovete assolutamente sapere sui portoni d’ingresso blindati:

Uno: La scala della sicurezza

Le sicurezza di una porta blindata è valutata su una scala da uno a sei: le porte di grado uno sono resistenti alla forza fisica e all’assalto di sfondamento, quelle di grado due sono resistenti all’uso di attrezzi da scasso semplici, quelle di grado due resistono al piede di porco e altri attrezzi pesanti, le porte di grado quattro possono sostenere anche l’attacco diun’ascia, mentre quelle di grado cinque e sei invece sono praticamente inespugnabili, pronte a ricevere qualsiasi tipo di attacco anche con macchinari elettrici senza venire danneggiate, e sono quelle più ricercate da gioiellerie e banche.

Due: ante rinforzate

L’anta del portone d’ingresso blindato è apparentemente costituita da legno pregiato, ma il rivestimento interno in acciaio la rende inespugnabile: l’acciaio manganese che la compone minimizza la possibilità di scasso ed è impossibile da intaccare con qualsiasi tipo di attrezzo, trapano incluso. Il corpo della porta è poi rinforzato grazie a inserti tubolari in acciaio anti-sfondamento.

Tre: serrature tecnologiche

Oltre alle classiche serrature meccaniche per portoni blindati, che completano la sicurezza della porta, esistono ormai in commercio serrature incredibilmente tecnologiche, come quelle dotate di telecomando, tessera magnetica o addirittura sensore termico. Alcune possono essere aperte con un tastierino alfanumerico sul quale digitare il codice d’apertura, ma il massimo della tecnologie è rappresentato dalle serrature a sensori, che riconoscono le fattezze biomentriche dei padroni di casa e non necessitano password nè tessere magnetiche.

Come scegliere un buon portone blindato?

La vasta scelta di modelli può rendere difficile orientarsi in tale mercato, ma il sito Porteblindate24.it offre una panoramica completa e ampia, adatta anche a chi si affaccia all’argomento per la prima volta. Grazie ai consigli e all’assistenza di questo sito sarà facile reperire il portone blindato che più risponde alle vostre esigenze e necessità, in modo veloce e pratico. Una porta blindata può davvero salvare la vita, e se ci soffermiamo a pensare agli spaventosi avvenimenti di cronaca di cui spesso sentiamo parlare al telegiornale, comprendiamo bene l’importanza di mettere al sicuro le nostra abitazioni contro scassi, forti e malintenzionati in genere. Un accesso sicuro e controllato alle abitazioni è una garanzia nel tempo, e rende la vita migliore e priva di brutte, orribili e angoscianti preoccupazioni.